Pagine di storia

Cerca

Vai ai contenuti

Convento dei santi Michele e Lucia

Storia di Lastra > FIRENZE SI ESPANDE

La chiesa di S. Michele a Monte Orlando, (chiamata anche a Gangalandi) forse sorta sui resti del castello omonimo distrutto nel 1107, Ŕ databile agli inizi del XII secolo.

Sede di una parrocchia poi soppressa, divenne in seguito (1578) oratorio con alcune celle; l'anno successivo, a spese di Giovanni Maria Cecchi, la chiesa Ŕ ristrutturata, e l'oratorio diviene un piccolo convento. (Il Cecchi, notaio e commediografo fiorentino, era proprietario di una villa sulla collina antistante, e qui vi ebbe patronato).

Il convento, assegnato inizialmente ai religiosi riformati di S. Agostino della congregazione di Lecceto, nel 1584 pass˛ ai Padri Minimi di S.Francesco di Paola, che vi aprirono un ospizio e ci restarono fino al 1616, quando subentrarono i Minori Osservanti Riformati di S. Francesco.

Il convento, di dimensioni imponenti, Ŕ frutto di ampliamenti successivi fra il XVII (costruzione e dedica del nuovo convento a S.Lucia e S.Michele ) e il XVIII secolo. che interessano anche la chiesa, consacrata poi nel 1782; rampe d'accesso, (arch. L. Soresina, 1743-1747), chiusura degli archi del chiostro (1767), apertura di due porte ai lati della facciata (1769).

Nel 1808 il convento Ŕ soppresso dalle nuove leggi sugli ordini religiosi, e dopo varie vicende, nel 1866 Ŕ messo in vendita dal Demanio; acquistato dal Marchese Carlo Viviani della Robbia, ne Ŕ riconcesso l'uso ai Minori Osservanti (Regola Francescana) nel 1870.

A metÓ degli anni novanta del XX secolo il complesso, giÓ in condizioni precarie, Ŕ ceduto a privati.

Ospitava molteplici dipinti risalenti al Seicento e il Settecento, fra i quali Santa Chiara che mostra il Crocifisso ai Saraceni di Giuseppe Romei, giÓ decoratore della cappella Brancacci a Firenze ; i Santi Antonio da Padova, Francesco, Lucia e Caterina d'Alessandria, opera di Matteo Rosselli.)

Interno della chiesa con Altare maggiore










































___________________


Torna ai contenuti | Torna al menu